lunedì, maggio 04, 2015

The Chemical Brothers in Italia per presentare il nuovo album “Born in the echoes”

Tornano in concerto in Italia THE CHEMICAL BROTHERS: l’innovativo duo elettronico sarà in scena l’1 luglio all’Hydrogen Festival di Piazzola sul Brenta (Padova) e il 2 luglio al Postepay Rock in Roma di Roma.
Gli indiscussi maestri della musica elettronica presenteranno live il loro nuovo disco, “Born in the echoes”, in uscita il 17 luglio (su etichetta Virgin EMI Records) e già ordinabile su iTunes.

Al disco ha collaborato un cast stellare di artisti come Q-Tip (in “Go”, primo singolo ufficiale, che sarà accompagnato da un video diretto da Michel Gondry), Ali Love (in “EML Ritual”), St. Vincent (in “Under Neon Lights”), Cate Le Bon (in “Born In The Echoes”) e Beck (in “Wide Open”).

La data romana del 2 luglio dei Chemical Brothers sarà aperta dal giovane producer australiano FLUME, uno dei nuovi talenti della scena elettronica mondiale, grazie al suo mix musicale originale e creativo e alle collaborazioni con artisti come Chet Faker e Lorde. Dopo aver suonato nei maggiori festival mondiali, dal Coachella al Lollapalooza passando per il Pukkelpop e i festival di Reading e Leeds, Flume arriva in Italia per il suo primo concerto nel nostro paese, dove certamente attirerà l’attenzione del numeroso pubblico dei Chemical Brothers.

I biglietti per i due concerti dei Chemical Brothers sono disponibili sui circuiti TicketOne e VivaTicket. I biglietti per la data dell’1 luglio di Piazzola sul Brenta sono inoltre disponibili anche sul sito Fastickets.it e nel circuito di prevendita Fastickets, Unicredit, Cassa di Risparmio, Banca del Veneziano e SuperFlash. I live sono prodotti e organizzati da Barley Arts; quello dell’1 luglio è organizzato in collaborazione con Zed! Live.
Partendo dai più piccoli club di Londra 23 anni fa, il duo formato da Ed Simons e Tom Rowlands è arrivato a essere il gruppo di punta della scena elettronica mondiale, tra i pochi artisti del genere capaci di riempire le arene e di scalare le classifiche di mezzo mondo.

The Chemical Brothers hanno ridefinito il concetto di musica elettronica dal vivo, grazie all’uso massiccio di immagini psichedeliche, laser e luci stroboscopiche, create con la collaborazione del visual artist Adam Smith e che danno vita ogni volta a show spettacolari, davvero da non perdere!

Fonte: Music Press

lunedì, marzo 30, 2015

Eric Clapton, 30 marzo 1945 (età 70), Auguri a "Slowhand"

Chiamatelo Slowhand o The God, o «The Man of the Blues» («l'uomo del blues») come l'ha definito Chuck Berry, è sempre lui, il grande Eric Clapton che oggi compie 70 anni. Un mito iniziato con l'entrata giovanissimo negli Yardbirds (1965) per poi passare con i Bluesbreakers di John Mayall, coi quali esordisce dal vivo il 6 aprile 1965 in un concerto a Londra.

E poi Cream, Blind Faith, Derek & The Dominos e una lunga carriera solista costellata di successi, tournee, album e canzoni che rimarranno nella storia del rock e del blues. (Bio Wikipedia)

Testi e video canzoni Eric Clapton

mercoledì, marzo 11, 2015

Omar Pedrini in concerto a Londra

Il 27 marzo Omar Pedrini si esibirà per la prima volta a Londra in un concerto speciale, organizzato dall’agenzia Plastic Monkey, anteprima del tour elettrico che riprenderà il 30 aprile da Brescia dopo l’interruzione dello scorso ottobre. L’artista presenterà i suoi più grandi successi sul palco del Water Rats, storico locale musicale londinese dove hanno suonato artisti del calibro di Bob Dylan, Oasis, Alanis Morissette, Mumford & Sons e Katy Perry. La serata verrà aperta dai The Folks, gruppo anglosassone con cui il cantautore duetterà sulle note di “Veronica” e “Che ci vado a fare a Londra?”, quest’ultimo scritto a quattro mani da Pedrini e la band. Il giorno seguente, sabato 28 marzo, il cantautore sarà ospite dell’emittente radiofonica BBC per un’intervista e un live unplugged.

Omar Pedrini, è dunque pronto a tornare sul palco dopo l’intervento cardiochirurgico dello scorso ottobre «Riprendo da dove avevo lasciato lo scorso anno: dal palco – racconta il cantautore – Sono felice di poter tornare ad esibirmi per il mio pubblico che mi ha dimostrato affetto e vicinanza anche nei momenti più difficili. Sarà un’occasione per riabbracciare tutti i miei fans».

A fine aprile, inoltre, uscirà l’edizione Deluxe dell’ultimo album di Omar Pedrini, “Che ci vado a fare a Londra? – Storie dal pianeta blu” (Universal Music), che conterrà due unplugged e tre brani inediti.

Fonte

domenica, febbraio 08, 2015

All or Nothing at All è la prima canzone registrata da Frank Sinatra

All Or Nothing At All è una canzone scritta nel 1939. Le parole sono state scritte da Jack Lawrence ed è stata messa in musica da Arthur Altamn. Il primo artista ad interpretare questo brano fu Frank Sinatra, ed è stata la sua prima canzone registrata di tutta la sua carriera. Successivamente, venne interpretata da molti artisti fra i quali Jimmy Scott, Billie Holiday, Chet Baker, Johnny Pace, John Coltrane, Freddie Hubbard, Diana Krall, Barry Manilow, Sarah Vaughan, Ian Shaw e molti altri.


Frank Sinatra: All or Nothing at All (testo canzone)

Francesco De Gregori in tour dal 20 marzo con Vivavoce Tour

Dal 20 marzo Francesco De Gregori sarà in tour nei palasport e nei teatri di tutta Italia con “VIVAVOCE Tour” (prodotto e organizzato da Caravan e F&P Group), spettacolo con cui l’artista presenterà live “VIVAVOCE”, accompagnato dalla sua band formata da Guido Guglielminetti (basso e contrabbasso), Paolo Giovenchi (chitarre), Lucio Bardi (chitarre), Alessandro Valle (pedal steel guitar e mandolino), Alessandro Arianti (hammond e piano), Stefano Parenti (batteria), Elena Cirillo (violino e cori), Giorgio Tebaldi (trombone), Giancarlo Romani (tromba) e Stefano Ribeca (sax).

Calendario Vivavoce Tour aggiornato

sabato, gennaio 31, 2015

Madonna: Rebel Heart esce il 9 marzo

“Rebel Heart esplora due distinti lati della mia personalità, la parte ribelle e indisciplinata di me e quella romantica” – ha commentato Madonna a Billboard.

Il nuovo album contiene collaborazioni che vanno da Nicki Minaj, Kanye West, Nas, Chance the Rapper fino ad arrivare a Mike Tyson ed è stato registrato tra New York, Los Angeles e Londra.

Tra i produttori del gruppo ci sono Madonna, Diplo, Kanye West, Billboard, Avicii, DJ Dahi e Blood Diamonds, Ryan Tedder, Toby Gad, e Ariel Rechtshald.

 Madonna, che nella sua carriera ha ricevuto 8 Grammy Awards, si esibirà il prossimo 8 febbraio durante la 57ma edizione dei Grammy Awards.

 Le 6 tracce già edite di “REBEL HEART” hanno ricevuto ottime critiche:

“Non si limiteranno a vivere Madonna la celebrità o Madonna la autorità della moda, bensì la Madonna che abbiamo continuato ad ascoltare per decenni: Madonna la musicista” – Jon Pareles NY Times

“È grandioso assistere al ritorno al top dell’icona musicale, là dove appartiene. Tutto ciò che è uscito finora è geniale” – The Sun, UK

“Le migliori tracce si adattano perfettamente alla sua storia di un pop prodotto in maniera impeccabile” – Jim Farber, NY Daily News

Via Music Press

sabato, gennaio 24, 2015

Classifica canzoni italiane al 23 gennaio 2015

Jovanotti con la canzone Sabato vince la top ten settimanale delle canzoni italiane più ascoltate e entra al nono posto con il nuovo singolo L'alba, entrambi estratti dal nuovo album Lorenzo 2015 CC che uscirà nei negozi il 24 febbraio ma già campione di vendite su iTunes.

Top Ten Italia: canzoni italiane

  1. Jovanotti - Sabato (7 - 4)
  2. Marco Mengoni - Guerriero (6 - 6)
  3. Fedez feat. Francesca Michielin - Magnifico (5 - 8)
  4. Tiziano Ferro - Senza scappare mai più (8 - 12)
  5. Marracash - Vendetta (0 - 3)
  6. Vasco Rossi - Come vorrei (9 - 10)
  7. Gianna Nannini - Lontano dagli occhi (10 - 5)
  8. Ligabue - Sono sempre i sogni a dare forma al mondo (0 - 5)
  9. Jovanotti - L'alba (0 - 1)
  10. Pino Daniele - Napule è (1 - 2)
LEGENDA: Posizione attuale - Artista - Canzone - (Posizione Precedente - Numero Settimane)

Fonte: Italianissima Musica Italiana


Classifica musica in italia settimana dal 12-01-2015 al 18-01-2015

Stravince Marco Mengoni con il suo album, Parole in circolo, fresco d'uscita, al primo posto nella classifica vendite (FIMI/GfK Music Charts), e il singolo Guerriero al secondo posto nella classifica download.

Album

  1. Marco Mengoni - Parole in circolo (new)
  2. Tiziano Ferro - TZN - The best of Tiziano Ferro
  3. Gianna Nannini - Hitalia
  4. Moda' - Moda' 2004 - 2014 l'originale
  5. Vasco Rossi - Sono innocente
  6. Pink Floyd - The Endless River
  7. Hozier - Hozier (new)
  8. Fedez - Pop-hoolista
  9. AC/DC - Rock Or Bust
  10. Francesco De Gregori - Vivavoce
Settimana dal 12-01-2015 al 18-01-2015. FIMI/GfK Music Charts.

Download (singoli)

  1. Hozier - Thake Me To Church
  2. Marco Mengoni - Guerriero
  3. Fedez feat. Francesca Michielin - Magnifico
  4. Enrique Iglesias feat. Sean Paul, Gente De Zona & Descemer Bueno - Bailando
  5. Ed Sheeran - Thinking Out Loud
  6. Mark Ronson - Uptown Funk ft. Bruno Mars
  7. David Guetta feat. Sam Martin - Dangerous
  8. AronChupa - I'm an Albatraoz
  9. Sia - Chandelier
  10. Sam Smith - I'm Not The Only One
Settimana dal 12-01-2015 al 18-01-2015. FIMI/GfK Music Charts.
Fonte dati: FIMI (visita il sito per le classifiche complete)

Via Italianissima Musica Italiana

mercoledì, gennaio 21, 2015

Allen Centeno: Who Are You?, guarda il video del nuovo singolo

Il singolo di debutto ‘Who Are You?’ (etichetta Boxtune) è il brano che anticipa l’uscita del primo album ‘Touch Ground’ del cantautore di origini Filippine Allen Centeno, distribuito da Believe Digital in digitale in tutti i digital store a livello mondiale.

‘Who Are You?’ è il titolo scelto da Allen Centeno come singolo, per il suo esordio discografico. Secondo molti degli addetti ai lavori nazionali e internazionali che hanno ascoltato, in anteprima sia il singolo e l’intero album, ancora senza data di rilascio ufficiale hanno giudicato, Allen Centeno come: ‘miglior artista indipendente da tener d’occhio nel 2015′.

Sia il singolo che fa da apripista, sia l’album sono stati scritti dallo stesso artista, entrambi interamente registrati e mixati a New York nel corso degli ultimi due anni, presso gli studi di registrazione di artisti come: Lana Del Rey, Britney Spears e Lorde mentre il mastering finale è stato affidato ad uno studio di Milano.






Fonte